Tributario

Taranto, il Comune deve pagare una cartella Iva da 8,5 milioni

di Domenico Palmiotti

Lo stato di dissesto finanziario di un Comune non lo mette al riparo dall’accertamento fiscale e la cartella di riscossione non equivale all’esecuzione forzata. Lo scrivono i giudici della sezione tributaria della Cassazione (presidente Stefano Bielli) con la sentenza 16959/2016 con la quale condannano il Comune di Taranto al pagamento a Equitalia di 8,43 milioni di euro a titolo di Iva. Cartella notificata dalla concessionaria il 27 settembre del 2007 e non pagata dal commissario straordinario dell’epoca del ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?