Tributario

Se la dichiarazione è omessa il contraddittorio può mancare

di Laura Ambrosi

Non è invocabile la violazione al diritto del contraddittorio preventivo in caso di omessa presentazione della dichiarazione e di conseguente rettifica induttiva, perché la presentazione delle memorie difensive ante accertamento riguarda solo i casi di accessi e verifiche. È quanto emerge dalla sentenza 16036/2015 della Cassazione, depositata ieri. La pronuncia segue, peraltro, di poche settimane la sentenza 132/2015 della Consulta (si veda «Il Sole 24 Ore» dell’8 luglio scorso) che invece sembrava conferire più centralità e rilevanza a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?