Tributario

Legittimo l’avviso reiterato anche dopo l’autotutela

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Nel processo tributario il contribuente non può invocare a proprio favore la violazione del principio del ne bis in idem per farsi annullare un atto impositivo emesso nuovamente dall’amministrazione, dopo che il precedente avviso era stato annullato in autotutela su iniziativa dell’ufficio con estinzione del processo per cessazione della materia del contendere. Il principio del ne bis in idem, infatti, può valere solo quando l’estinzione del giudizio sia stata richiesta dal contribuente e indirizzata all’amministrazione per la revoca dell’atto. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?