Tributario

Il chiropratico versa l'Iva piena - La professione non è regolata

Giampaolo Piagnerelli

Le prestazioni rese dal chiropratico scontano l'Iva ordinaria. Nessuna esenzione, quindi, può essere riconosciuta al contribuente laureato in chiropratica e che per l'appunto svolga l'attivià professionale. A carico del dottore l'Ufficio aveva indirizzato un avviso di rettifica con ripresa a tassazione. Le sentenze della Ctr - I giudici della commissione tributaria regionale avevano ritenuto che il contribuente potesse beneficiare dell'esenzione in funzione dell'attività svolta: si trattava pur sempre di prestazioni finalizzate alla salute e al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?