Professione

Abogados, l’Italia impone uno stop alle richieste di exequatur

di Eugenio Sacchettini

È finita la pacchia! Quella di diventare avvocati senza esame di Stato, attraverso una semplice (seppur verosimilmente costosa) trafila burocratica di riconoscimento in Spagna della laurea italiana, dell'iscrizione su questo solo titolo all'albo di un albo forense spagnolo, di conseguente iscrizione in un albo forense italiano come “ avvocati stabiliti” per poi giungere all'iscrizione a pieno titolo come “avvocati integrati” dopo tre anni in Italia. Si chiude la stalla quando i buoi son già scappati, osserverà qualcuno, perché ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?