Professione

Nella «Pa» valido il licenziamento se si esce senza timbrare

di Serena Fantinelli e Uberto Percivalle

È valido il licenziamento del dipendente pubblico che si allontana senza timbrare il cartellino. Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 25750 del 14 dicembre 2016, chiamata a decidere sulla legittimità del licenziamento irrogato ex articolo 55 quater del dlgs 165/01 ad un dipendente, accusato di avere tratto in inganno il datore di lavoro in ordine all’orario di servizio prestato, in vigenza della normativa antecedente alle modifiche introdotte dalla cosiddetta Riforma Madia (dlgs 116/16). Nel caso in esame, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?