Professione

Disciplinare toghe: demansionamento se con il cambio di sede si perde per sempre la funzione

di Patrizia Maciocchi

La sanzione accessoria del trasferimento d’ufficio applicata a titolo definitivo al magistrato, non può comportare un demansionamento. Il cambio di funzioni in occasione dello spostamento in altra sede è possibile solo provvisoriamente nell’ambito di una misura cautelare. Le sezioni unite della Corte di cassazione, con la sentenza 24825 , accolgono il ricorso di una toga per la parte in cui contestava la sentenza con la quale la sezione disciplinare del Csm aveva confermato la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?