Tributario

Così le imposte per gli atti liberali oltreconfine

di Angelo Busani

Sono innumerevoli i casi in cui, nell’ambito delle procedure di voluntary disclosure, si svelano al fisco italiano donazioni, dirette o indirette, poste in essere all’estero sotto le più varie forme: atti notarili, cointestazioni di conti correnti o di dossier titoli, bonifici bancari eccetera. La Dre della Lombardia ha stabilito (si veda l’articolo a sinistra) che la donazione non va registrata se il donante era non residente in Italia al momento della donazione. Se invece il donante era residente in ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?