Professione

Pa, a maglie strette la collaborazione dell’avvocato esterno

di Arturo Bianco

Le amministrazioni pubbliche possono conferire incarichi di collaborazione a soggetti esterni per lo svolgimento di attività che devono essere aggiuntive rispetto a quelle ordinariamente svolte e che questi soggetti devono essere scelti con procedure selettive, non essendo sufficiente la semplice iscrizione nell'eventuale albo attivato dall'ente. Sono queste le principali indicazioni contenute nella deliberazione n. 5/2014 della Corte dei Conti, Sezione centrale di controllo di legittimità sugli atti del Governo e delle amministrazioni dello Stato. Con tale deliberazione è stata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?