Penale

Le dichiarazioni della persona offesa possono essere assunte da sole come fonte di prova

a cura della Redazione PlusPlus24 Diritto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Dichiarazioni della parte offesa - Unica fonte di prova della colpevolezza del reo – Ammissibilità – Condizioni – Verifica di attendibilità più rigorosa rispetto alle deposizioni dei testimoni Le dichiarazioni della parte offesa possono essere legittimamente poste da sole a base dell'affermazione di penale responsabilità dell'imputato, previa verifica, corredata da idonea motivazione, della loro credibilità soggettiva e dell'attendibilità intrinseca del racconto. Il vaglio positivo dell'attendibilità del dichiarante deve essere più penetrante e rigoroso rispetto a quello generico ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?