Penale

Le esigenze basilari di vita prevalgono sul versamento dei debiti con il Fisco

Giampaolo Piagnerelli

Al contribuente fortemente indebitato con il Fisco non può essere respinta la richiesta di remissione del debito senza una reale spiegazione e sulla base di un'elencazione acritica di proprietà. A chiarirlo la Cassazione con la sentenza n. 30638/2017. La vicenda - La Corte si è trovata alle prese con un cittadino a cui il magistrato di sorveglianza con provvedimento 8 aprile 2015 ha respinto la richiesta di remissione del debito. Con successiva ordinanza del 21 settembre ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?