Penale

Omesso versamento Iva, il reato non scatta se l'impresa è in crisi

Francesco Machina Grifeo

Non costituisce reato l'omesso versamento Iva da parte del rappresentante legale di una azienda a causa dell’improvvisa contrazione delle commesse. Lo ha stabilito la il Tribunale di Campobasso, con la sentenza del 21 febbraio 2017 n. 29, assolvendo l'imputato dal reato previsto dall'articolo 10-ter del Dlgs 74/2000 contestatogli «perché, in qualità di rappresentante legale di una S.n.c., ometteva di versare, entro il termine per il versamento dell'acconto relativo al periodo di imposta successivo, l'Iva, per l'ammontare complessivo di 2.276.630 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?