Penale

Valutazione indizi non consentita per l’estradizione

di Alessandro Galimberti

La magistratura italiana non ha un potere autonomo di valutazione degli indizi per i quali è richiesta l’estradizione di un connazionale verso il Brasile. Il controllo dei giudici dovrà limitarsi invece al provvedimento restrittivo di cui si chiede l’esecuzione, in particolare alla descrizione del fatto, alla data e luogo di commissione, alla sua qualificazione giuridica e infine agli elementi necessari per l’identificazione della persona da consegnare. La Sesta penale della Corte di cassazione (sentenza 386/17) torna sull’interpretazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?