Penale

L'assenza di contrassegno Siae sul software non porta sempre alla condanna

di Giovanni Negri

L’assenza del contrassegno Siae, tra il 1983 e il 2009, non è elemento determinante dei reati di duplicazione o detenzione di programmi informatici. Se però quest’assenza ha portato alla condanna, anche passata in giudicato, l’autorità giudiziaria deve intervenire per la revoca interpretando in maniera estensiva il Codice di procedura penale. In ogni caso la richiesta di revoca deve essere valutata in camera di consiglio dal giudice dell’esecuzione in contraddittorio tra le parti. Sono queste le conclusioni della Corte di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?