Penale

Traffico droga: infiltrato salvo se fa arrestare il pusher

di Patrizia Maciocchi

Escluso il traffico di stupefacenti per l’agente provocatore che finge di comprare la droga, che il venditore già possiede, per “incastrarlo” e farlo arrestare. Al falso acquirente il reato non può essere contestato se con la sua condotta non realizza un pericolo effettivo per il bene tutelato creando una disponibilità di droga prima inesistente, dal momento che il trafficante ha di fatto commesso il crimine avendo già la droga nella sua disponibilità. Con la sentenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?