Penale

Applicabilità al convivente more uxorio della causa di non punibilità di cui all'articolo 384 del Cp

a cura della redazione Plus Plus Diritto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Reati contro l'amministrazione della giustizia - Casi di non punibilità - Necessità di salvare sé o un prossimo congiunto da un danno grave alla persona - Convivente more uxorio - Applicabilità della scriminante – Sussistenza. La causa di non punibilità prevista dall'articolo 384, comma primo, cod. pen. in favore del coniuge opera anche in favore del convivente more uxorio. • Corte cassazione, sezione II, sentenza n. 34147 del 4 agosto 2015 Reati contro l'amministrazione della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?