Penale

Diffamazione per chi insulta su Facebook il consiglio dell'ordine degli avvocati

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Insultare il consiglio dell'ordine degli avvocati attraverso espressioni volgari pubblicando un post sulla propria pagina Facebook integra gli estremi della diffamazione aggravata di cui all'articolo 595 comma 3 c.p., in quanto tale condotta è lesiva della reputazione dei membri dell'ente ed è potenzialmente in grado di raggiungere un numero indeterminato o comunque quantitativamente apprezzabile di persone. Questo è quanto emerge dalla sentenza 79/2016 del Tribunale di Genova nella quale si precisa altresì che l'utilizzo di frasi gratuitamente ostili non ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?