Penale

Quando c’è il dolo nel reato di calunnia

a cura della Redazione di Plus Plus24 Diritto

Reato - Calunnia - Dolo - Convincimento della colpevolezza dell'accusato - Valutazioni soggettive del denunciante - Esclusione della colpevolezza – Condizioni. Non sussiste il dolo del reato di calunnia quando la falsa incolpazione consegue a un convincimento dell'agente in ordine a profili essenzialmente valutativi o interpretativi della condotta denunciata, sempre che tale valutazione soggettiva non risulti fraudolenta o consapevolmente forzata. •Corte cassazione, sezione VI, sentenza 22 dicembre 2015 n. 50254 Reato - Calunnia - Dolo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?