Penale

Peculato al tabaccaio che versa con ritardo le tasse auto riscosse

di Daniela Casciola

Risponde di peculato il tabaccaio che versa con ritardo le somme riscosse a titolo di tasse automobilistiche. La sua attività è riconducibile, infatti, al pubblico servizio. E l'aver trattenuto denaro “pubblico” configura una vera e propria appropriazione indebita. L'uomo, infatti, era stato ritenuto responsabile di essersi appropriato delle somme per aver tardato nel riversarle all'Erario.La Corte di cassazione, con la sentenza n. 8888/16 depositata ieri, conferma quanto detto dal tribunale di Cagliari e gli riconosce di aver ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?