Penale

Le nuove soglie di punibilità per la dichiarazione infedele sono retroattive

di Giovanni Negri

Le nuove soglie di punibilità per i reati tributari sono retroattive e si applicano quindi anche ai giudizi in corso, visto il trattamento di favore nei confronti degli imputati. E portano all’annullamento delle condanne già pronunciata, anche se concordate. Ad affrontare la questione è stata la Corte di cassazione con la sentenza n. 891 della Terza sezione penale depositata ieri. Il procedimento approdato alla Corte aveva visto la condanna a 1 anno e 7 mesi di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?