Penale

Guida in stato di ebbrezza, sì alla particolare tenuità ma la patente va sospesa

Francesco Machina Grifeo

La non punibilità per la «particolare tenuità del fatto» può essere applicata anche alla guida in stato di ebbrezza. Tuttavia, il giudice dovrà comunque disporre la sospensione della patente di guida perché così prevede la norma. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza 44132/2015 , riformando sul punto la condanna emessa dalla Corte di appello di Milano ai danni di un automobilista sorpreso a guidare di notte con un tasso alcolemico pari a 0,82g/l, dunque di pochissimo superiore ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?