Penale

Negli incidenti autostradali colpa possibile anche a 130 km orari

di Maurizio Caprino

Nemmeno in autostrada il rispetto del limite di velocità (in questo caso, quello generale di 130 km/h) esenta dall’avere ulteriore prudenza. Lo ha affermato la Quarta sezione penale della Cassazione, nella sentenza 35331/2015 sul caso di un incidente mortale originato dal guasto di una vettura rimasta ferma al centro della carreggiata; nella confusione delle manovre di evitamento effettuate dai conducenti che seguivano, uno aveva violentemente tamponato un altro, anche perché la visuale della corsia occupata dal mezzo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?