Penale

Truffa per chi stacca assegni postdatati sapendo che non saranno mai coperti

di Giampaolo Piagnerelli

Emettere un assegno postdatato con la ragionevole consapevolezza che non c'è e non ci sarà adeguata copertura integra il reato di truffa aggravata. A chiarirlo la Cassazione con la sentenza n. 33441/2015 . La Corte si è trovata alle prese con un soggetto che, dopo aver dimostrato di essere un contraente degno di credito, e non rivelando le reali condizioni economiche in cui versava la propria ditta, si era fatto consegnare materiale fornendo assegni postdatati per un ammontare ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?