Penale

Legge Pinto a maglie troppo strette

di Alessandro Galimberti

La Corte costituzionale (184/15, depositata ieri) boccia le legge Pinto sull’equa riparazione per l’eccessiva durata del procedimento. Sotto la lente del giudice costituzionale è finito il principio con cui la legge 89 del 2001 fissa il decorso del termine d’inizio nel processo penale, individuato nell’assunzione della qualità di imputato, ovvero quando l’indagato «ha avuto legale conoscenza della chiusura delle indagini preliminari». Questo modo di declinare nella procedura nazionale il principio fissato dall’articolo 6 della Cedu, oltre ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?