Penale

Sì alla condanna per diffamazione a tutela dei giudici

di Marina Castellaneta

La condanna per diffamazione di un l egale che accusa un magistrato, attraverso una lettera circolare, di atti arbitrari è conforme alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo. La Corte di Strasburgo, con sentenza del 30 giugno (n. 39294/09) dà ragione all'Italia, salvaguardando l’autorevolezza e l’imparzialità del sistema giudiziario. Alla Corte europea si era rivolta un avvocato che aveva inviato una lettera al Consiglio superiore della magistratura con la quale si lamentava del comportamento di un giudice che si era ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?