Penale

Messa alla prova, termine invalicabile anche per i processi in corso

Francesco Machina Grifeo

Lo sbarramento processuale per proporre la "sospensione del procedimento con messa alla prova dell'imputato" si applica anche ai giudizi in corso alla data di entrata in vigore della legge 67/2014. Ciò vuol dire che non sono ammissibili tutte le richieste formulate in grado di Appello e in Cassazione, in quanto il procedimento è già andato troppo avanti. Il beneficio dell'estinzione del reato, che segue all'esito positivo della prova, infatti, «presuppone lo svolgimento di un iter processuale alternativo al giudizio». ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?