Penale

Tutti i punti di criticità della nuova disciplina

Di sicuro la mancanza di una disciplina transitoria rappresenta uno dei “nei” del decreto legislativo 28/2015. Per la soluzione di questi problemi l'interprete può rifarsi solo ai principi generali in tema di successione di norme nel tempo. In merito la “supplenza” della Suprema corte si farà sentire.

1. Efficacia dal punto di vista della politica criminale Il Dlgs 28/2015 sembra ispirarsi a una logica deflattiva, l'applicazione potrebbe essere marginale, in quanto l'istituto subisce la “concorrenza” di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?