Penale

Misure cautelari: sì al giudizio immediato ordinario se la prova è evidente

di Patrizia Maciocchi

Il pubblico ministero, in presenza di una prova evidente, può chiedere il giudizio immediato nei confronti dell’indagato in stato di custodia cautelare, anche se non è ancora scaduto il termine per la domanda di riesame. La Corte di Cassazione, con la sentenza 52037 depositata ieri, sottolinea che non esiste alcuna disposizione di legge che imponga al Pm la scelta del giudizio immediato custodiale introdotto con il Dl 9/2008. I giudici della terza sezione penale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?