Penale

Divieto ampio per lo stalker

di N.T.

Il contrasto sulle limitazioni di movimento per lo stalker (o presunto tale) continua: ieri la Quinta sezione penale della Cassazione ha depositato una sentenza (la 48395/14) in cui ribadisce che il divieto di avvicinarsi alla vittima può essere genericamente esteso a tutti i luoghi frequentati dalla presunta vittima dello stalking. La pronuncia cita l’orientamento opposto, tenuto dalla Sesta sezione, ma argomenta i motivi per i quali non vi aderisce. La vicenda cui si riferisce la sentenza riguarda una coppia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?