Penale

In appello il teste va sempre escusso se la sua attendibilità è valutata diversamente

Andrea Alberto Moramarco

In tema di valutazione della prova testimoniale da parte del giudice d'appello, sussiste l'obbligo di rinnovare l'istruzione in caso di diversa valutazione dell'attendibilità dei dichiaranti rispetto alla sentenza di primo grado, non solo in caso di assoluzione ma anche nell'ipotesi di condanna. Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza 32619/2014 . La questione - L'affermazione della Cassazione prende le mosse dal ricorso presentato dal Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d'appello avverso la sentenza della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?