Penale

Intercettazioni: per il cellulare estero non scatta sempre l'obbligo di rogatoria

Giovanni Negri

Non serve sempre una rogatoria per effettuare intercettazioni su utenze estere. Lo precisa la Corte di cassazione con la sentenza della Terza sezione penale 19424 depositata ieri. La Corte considera così infondato il motivo di ricorso presentato dalle difese di alcuni imputati del reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Nell'impugnazione si sosteneva che l'intercettazione di un numero telefonico straniero ha come conseguenza che il mezzo di ricerca della prova è assunto in regime ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?