Penale

La Consulta conferma la procedibilità d'ufficio per l'aborto provocato da colpa medica

Fonte: Guida al Diritto L'aborto colposo - ossia l'interruzione di gravidanza provocata da responsabilità dei medici - resta un reato perseguibile d'ufficio ed è improprio paragonarlo alle lesioni colpose gravissime, reato per la cui procedibilità serve la querela. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale che - con l'ordinanza 324, del 23 dicembre 2013 - ha dichiarato manifestazione infondata una questione di legittimità costituzionale sollevata dal Tribunale di Treviso. La vicenda - I giudici ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?