Penale

Delitto di furto se il bene conserva i segni del legittimo possesso altrui

Andrea Alberto Moramarco

Fonte: Guida al Diritto Chi si impossessa di una cosa smarrita che contenga chiari e intatti i segni esteriori di un possesso legittimo altrui, i quali consentano l’individuazione del titolare del diritto, commette un delitto di furto e non di appropriazione indebita, tale da integrare il reato presupposto della ricettazione di cui all’articolo 648 del codice penale. Lo ha stabilito la seconda sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza 46991/13. La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?