Parlamento e giustizia

Abuso del diritto, non è sufficiente il rinvio al verbale

di Laura Ambrosi

L’ufficio deve provare la condotta abusiva motivandola adeguatamente nell’avviso di accertamento e, a tal fine, non è sufficiente il mero rinvio al pvc. Il giudice di merito deve, poi, concretamente riscontrare gli elementi probatori forniti dall’amministrazione nell’atto impositivo per confermarne la legittimità. Ad affermare questi principi è la Corte di cassazione con la sentenza 24024 depositata ieri. L’agenzia delle Entrate disconosceva a una società alcune operazioni perché considerate eseguite in abuso del diritto. In particolare, giungeva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?