Tributario

No al raddoppio dei termini se la denuncia è infondata

Stefano Sereni

Fonte: Il Sole 24 Ore del lunedì La denuncia infondata all'autorità giudiziaria comporta l'inapplicabilità del raddoppio dei termini per l'accertamento e comunque deve essere inoltrata alla Procura prima della scadenza ordinaria del tempo utile. A precisarlo è la Ctr Emilia Romagna con le sentenze 639/02/2014 e 641/02/2014 . Il caso - La vicenda trae origine da una ripresa a tassazione per Ires, Irap e Iva a causa dell'indebita deduzione di costi supportati ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?