Ricorso contro il diniego di revisione della rendita

LA DOMANDA I proprietari di un'abitazione, a seguito di ristrutturazione edilizia eseguita negli anni 2006-2008, hanno presentato denuncia di variazione per riaccatastare l'intero immobile. Per mero errore materiale il tecnico incaricato ha proposto di assegnare all'abitazione la categoria A/2 e la classe 5.A seguito del nuovo classamento, il fabbricato ha assunto una rendita catastale elevata e sproporzionata, anche ai fini fiscali, rispetto a tutti gli altri immobili del paese, censiti al massimo in categoria A/2 con classe 3. stata presentata istanza al Catasto per chiedere la revisione e l'assegnazione di una rendita più congrua. Il ricorso è stato rigettato, in quanto la rendita è stata "proposta" dal tecnico incaricato e non "accertata" dall'ufficio. Qual è la strada da seguire per farsi assegnare una rendita più giusta?




Mirco MARCAGNANI - BADIOLA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?