Assistenza a disabili: permessi a un solo parente

LA DOMANDA In materia di permessi ex legge 104/1992 (tre giornate al mese per assistere un soggetto diversamente abile), la norma intende attribuire tre giornate complessive o tre giornate "a testa"? Se, ad esempio, la persona da assistere ha due figli, i tre giorni spettano a entrambi i fratelli (con assistenza complessiva al genitore di sei giorni) o rimane la soglia di tre giorni? In questo caso, i permessi potranno essere fruiti dai due fratelli alternativamente?




M. E. - NOVEDRATE (CO)

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?