Distanze inderogabili per i nuovi passi carrai

LA DOMANDA Abbiamo chiesto al Comune l'autorizzazione per un nuovo passo carraio. I vigili urbani hanno dato parere negativo in merito all'apertura, in quanto il passo carraio sarebbe posto a meno di 12 metri dall'incrocio a " T" (precisamente a circa un metro).Preciso che la via sulla quale andrebbe a trovarsi il passo carraio è una strada comunale/locale con traffico minimo (forse 60 auto all'ora), mentre l'altra strada (di cui al citato incrocio a " T") è sempre comunale/locale e di dimensioni ridottissime (carreggiata di circa 2,50 metri senza marciapiedi) con traffico minimo (forse 10 auto all'ora), utilizzata esclusivamente dai residenti. Preciso altresì che da verifiche è risultato che molti Comuni prevedono deroghe per situazioni come la nostra, caratterizzate da strade di rete locale con scarsissima circolazione. legittimo questo provvedimento negativo da parte dei vigili urbani? Sarebbe necessario prevedere deroghe per casi come il nostro?




M. M. - MONFALCONE

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?