L'impianto fotovoltaico va in categoria d/1

LA DOMANDA Nel 2011 ho realizzato un impianto fotovoltaico su un posto auto (come privato) di circa sei kW, accedendo al 2° conto energia. Per errore, il tecnico che ha seguito la pratica non lo ha mai accatastato. Vorrei, pertanto, procedere con l'accatastamento. Alla luce della circolare 36/E/2013 dell'agenzia delle Entrate, mi chiedo quale sia la corretta categoria catastale. Inoltre, sotto il profilo fiscale, il contributo in conto scambio e le tariffe incentivanti erogate dal Gse (gestore dei servizi energetici) devono essere indicati in dichiarazione dei redditi?Sto per realizzare un agriturismo (ditta individuale) nella costruzione adiacente, ma vorrei tenere l'impianto fotovoltaico al di fuori di tale attività. possibile, anche se il contatore cui è collegato l'impianto fotovoltaico è lo stesso dell'agriturismo? Altrimenti, se facessi un cambio di titolarità dell'impianto, dovrei tenere una contabilità ordinaria separata rispetto a quella dell'agriturismo?




I. B. - RAVI

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?