Poteri dell'amministratore in assenza di riconferma

LA DOMANDA Il nostro amministratore condominiale non è stato riconfermato in quanto non sono stati raggiunti i 501 di millesimi necessari. stata riconvocata una successiva assemblea, e si è ripetuta la stessa situazione. Mi sembra di aver capito che il regime di prorogatio va dalla prima assemblea di mancata conferma alla seconda. Siccome l'amministratore ha provveduto a convocare di sua iniziativa due ulteriori assemblee straordinarie, ove, tra l'altro si è riverificata la mancata riconferma, chiedo se quest'amministratore è sempre in regime di prorogatio, e soprattutto se ha la facoltà, in tale condizione, di convocare nuove assemblee straordinarie.




F. C. - ROMA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?