Per box e posti auto pertinenzialità «ampia»

LA DOMANDA Considerando ciò che dispone la legge 24 marzo 1989, n. 122, concernente l'obbligo di riservare spazi a parcheggio nei nuovi edifici, vorrei sapere se, nel caso di un immobile costruito nel 1997, il costruttore poteva vendere tutti i posti auto anche a estranei al condominio, senza tenerne alcuno a disposizione gratuita dei proprietari? Lo stesso discorso vale per i box: il costruttore poteva venderne alcuni a persone estranee al condominio, o i box dovevano, in base a un vincolo di pertinenzialità, essere ceduti solamente ai proprietari di appartamenti dello stabile?




RENZO POLUZZI - 36100 VICENZA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?