L'ex convivente non può decidere sugli ospiti

LA DOMANDA In una coppia di fatto, senza contratto preliminare di convivenza, con due bambini di età inferiore ai tre anni, casa di proprietà con mutuo intestato al 50%, entrambi i coniugi sono lavoratori dipendenti, anche se la donna è a rischio disoccupazione per licenziamenti in corso nella sua azienda. Vorrei sapere cosa succede in caso di scioglimento della convivenza e, nel caso in cui l'abitazione venga affidata alla donna, se la stessa può ospitare in modo continuo altre persone (ad esempio, genitori e fratelli) senza il permesso dell'ex convivente.




M. F. - CAPIAGO INTIMIANO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?