Un codice disciplinare per i dipendenti svogliati

LA DOMANDA Dirigo da due anni una associazione Onlus che gestice una casa di riposo con 60 dipendenti. La gestione precedente mi ha lasciato in eredità due dipendenti che non svolgono a regola d'arte le cure per gli anziani (svolgono il lavoro senza sensibilità né cura), sono estremamente litigiosi con tutti gli altri dipendenti, non hanno la necessaria qualifica per svolgere il lavoro, eccetera. Tutto è sempre stato tollerato dal mio predecessore. Hanno un contratto a tempo indeterminato. Posso licenziarli? Se non posso licenziarli, posso cambiare il loro lavoro, metterli in cucina, o in lavanderia oppure a non fare niente? L'associazione sarebbe disposta anche a questo, pur di risolvere il gravissimo problema che il pessimo lavoro e la litigiosità di queste persone porta. Specifico anche che il nostro mandato per la gestione della casa di riposo scade il 31 dicembre prossimo e che per quel perido comunque saremo costretti a licenziare tutti per cessata attività.




Walter KASSLATTER - ORTISEI

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?