Cinque proprietari, niente costituzione obbligatoria

LA DOMANDA Un immobile è costituito da sette abitazioni, un locale di categoria C/6, un magazzino locato per usi commerciali. Non ci sono ancora le tabelle millesimali né un regolamento condominiale. Le spese condominiali sono rappresentate da spese pulizia scale (500 euro annui), per l'energia elttrica (200 euro annui), per l'acqua (100 eruro annui), cui possono aggiungersi i costi di eventuali manutenzioni straordinarie. I proprietari sono cinque. necessario costituire un condominio? vero che sono necessari una serie di adempimenti, quali richiedere la partita Iva, aprire un conto corrente condominiale nonché il registro per la contabilità condominiale e quello delle assemblee, più le schede anagrafiche di ogni unità immobiliare? Tutto ciò è obbligatorio anche nel caso si decidesse di fare amministrare il condominio da uno dei condomini o sono evitabili? Per evitare che il condominio debba chiedere la partita Iva, può un condomino intestarsi i contratti di luce e acqua suddividendo le spese in base alle istituende tabelle millesimali?Infine, si possono usare i buoni lavoro (voucher) per pagare le pulizie o altre prestazioni senza compilare il modello 770?




Giuseppe PAOLETTI - CHIARAVALLE

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?