Mancata coibentazione: «risponde» il condominio

LA DOMANDA Abito in uno stabile di tre piani, composto da sei appartamenti, e la mia proprietà è all'ultimo piano. La particolarità del mio appartamento è di avere una parte del pavimento, circa nove letri quadrati, posizionata sopra il terrazzo del condomino del secondo piano. Il problema nasce dal fatto che il soffitto del terrazzo del secondo piano, non essendo riscaldato né isolato termicamente, provoca un fenomeno di condensa importante su tutta la superficie del mio pavimento. Ulteriore disagio è il freddo notevole che si diffonde su questa parte del mio appartamento. Entrambe le problematiche descritte rendono di fatto invivibile tale porzione della proprietà. Si rende, quindi, necessario un intervento esterno per isolare adeguatamente il soffitto del terrazzo e la fascia laterale dello stesso. La spesa di tale attività può essere ripartita tra tutti i condomini? Se il proprietario del terrazzo da isolare dovesse opporsi all'intervento, quali azioni potrei intraprendere?




E. C. - CHIERI

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?