Il lastrico esclusivo non equivale a un piano

LA DOMANDA Sono proprietario esclusivo del lastrico solare di una palazzina di 2 piani con 4 appartamenti, nessuno dei quali è di mia proprietà. Ritengo che, ai fini del riparto delle spese di uso e manutenzione della scala e dell'ascensore, il mio lastrico solare debba partecipare solo al 50% delle spese distribuite in base ai millesimi di proprietà e non al restante 50% per cento, che andrebbe suddiviso in base all'altezza del piano. Ciò perchè il lastrico solare di uso esclusivo non è considerato "piano" in base all'articolo 1124, comma due del Codice civile. Ove il lastrico solare fosse considerato alla stregua di un "piano" (come sostenuto da alcuni condomini), alla mia unità immobiliare, inabitabile e inabitata, sarebbe attribuiti la quota maggiore dei millesimi di scala. Qual è il giusto criterio di riparto delle spese di esercizio della scala?




M. R. - POLICORO

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?