Danni da gronde intasate: risponde il condominio

LA DOMANDA Nel nostro condominio, le gronde del tetto scaricano, sui terrazzi degli attici e, successivamente, nel tombino di scarico del terrazzo stesso, l'acqua piovana e quanto in essa trasportato (foglie, nidi e quant'altro). Riteniamo che sia compito del condominio mantenere pulite dette gronde al fine di evitare possibili danni (pulizia mai effettuate); che tale mancata pulizia possa causare l'ostruzione dei tombini di scarico dei terrazzi e, quindi, di conseguenza, l'allagamento degli appartamenti stessi e di quelli del piano sottostante; che nel caso l'ostruzione dei tombini provochi dei danni si riterrà responsabile il condominio per incuria e mancata manutenzione (danno peraltro non rimborsabile dall'assicurazione). Si chiede se queste richieste sono corrette. Ci sono sentenze in merito? Quali azioni eventuali si possono intraprendere se il condominio non provvede?




A. D. - ROMA

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?