Comunitario e internazionale

Stabile organizzazione, competenza sulle controversie allo Stato in cui ha domicilio il convenuto

di Marina Castellaneta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se una società giuridicamente indipendente ha una “stabile organizzazione” sul territorio di uno Stato membro, anche se controllata da un'impresa con sede negli Stati Uniti, la competenza a risolvere le controversie in materia di contraffazione va attribuita ai giudici dello Stato membro e, in particolare a quelli del domicilio del convenuto. Lo ha stabilito la Corte di giustizia dell'Unione europea, con la sentenza del 18 maggio (C-617/15) che porta a un ampliamento della competenza giurisdizionale dei tribunali di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?