Comunitario e internazionale

Niente interessi se nel contratto di credito al consumo mancano informazioni essenziali

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In un contratto di credito al consumo, il mancato inserimento da parte del creditore di determinate informazioni essenziali può essere sanzionato con la decadenza dal diritto agli interessi e alle spese. Lo ha stabilito oggi la Corte di Giustizia Ue con la sentenza nella causa C-42/15 rilevando che una sanzione del genere è ammessa «se la mancanza di tali informazioni non consenta al consumatore di valutare la portata del suo impegno contrattuale». La sentenza si riferisce a un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?