Comunitario e internazionale

Cgue: trasferimento detenuto lavoratore, lo sconto di pena non è retroattivo

Francesco Machina Grifeo

All'atto del trasferimento di un detenuto presso un altro Stato Ue, la pena della reclusione non può essere ridotta in considerazione del lavoro già svolto in prigione se la normativa del primo Stato membro non contemplava il beneficio. Lo ha stabilito la Corte Ue, con la sentenza 8 novembre 2016, nella Causa C-554/14, affermando anche che la decisione quadro (2008/909, come modificata dalla decisione 2009/299) che disciplina il trasferimento un condannato nella Ue non ha efficacia diretta ma il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?